Rovato travolta dalla pioggia, ogni anno la stessa storia
Abbiamo assistito lo scorso sabato all’ennesimo allagamento di Rovato: Corso Bonomelli  trasformato in una piscina come sempre, stessa sorte per via Gigli, dove il problema che si era già verificato per le esondazioni si è riproposto.
Per attraversare il sottopasso per le frazioni occorreva la muta da sub, eppure era stato sistemato circa 10 anni fa.
 
Al di là della potenza del diluvio, che ha purtroppo anche strappato alberi e tetti, il problema è quello della manutenzione. Sono mai stati puliti i tombini ad esempio? 
Ci chiediamo se oltre ai proclami politici per la realizzazione delle fognature, tra l’altro fatte da A2a e non dal Comune di Rovato e già previsionate in un piano pluriennale dalla società, questa amministrazione abbia fatto qualcosa per il paese.
Ah già… sta costruendo un ponte da 450 mila euro. Questa è la grande eredità che porteremo sulle spalle, assieme alla Caserma della Guardia di Finanza per la quale il Comune ha aperto un mutuo di 500mila euro. 

Leave your Comments