Liga su Ex Cinema Rovato

L’ex cinema di Rovato in Corso Bonomelli verrà abbattuto. La Sovraintendenza ha dato l’approvazione al Sindaco Belotti (in realtà un parere per la ristrutturazione era già stato chiesto dall’amministrazione precedente, e l’ente aveva risposto che vi era solo una piccola parte esclusa e di rilevanza storica). Niente di eclatante quindi, ma solo qualcosa di assurdo.
La struttura era stata acquistata negli anni 2000 dal Sindaco di allora e attuale Presidente del Consiglio Roberto Manenti (che sulla questione ovviamente non si è espresso).  Ora, in bilancio figurano 125mila euro per l’abbattimento e 2,5 milioni di euro per la creazione di una nuova piazza. Altra illogicità, in un progetto che non guarda alle esigenze del paese ma meramente a logiche del “voler fare qualcosa perché ci sono le elezioni”.
Contrario è il PD di Bergomi, ma per gli stessi motivi siamo contrari anche noi. L’ex cinema è a fianco della biblioteca che è costata 4 milioni (pensate 4 milioni biblioteca, 2,5 milioni piazza), unica zona culturale del paese. Rovato non ha un teatro, non ha un auditorium adatto (il foro Boario, adattato e restaurato alla belle meglio non fa testo).
 
Perché creare qualcosa, tanto per fare e buttare al vento: 125mila euro dell’abbattimento più i denari spesi per l’acquisto?  Perché non creare qualcosa per la Comunità? E soprattutto dove andranno a prendere i 2,5milioni di euro i nostri fantastici amministratori??? Hanno già finanziamenti da Stato/Regioen/Fondi? O si rivolgeranno ad un altro mutuo (ricordiamo che uno da 500 mila euro è già stato aperto per liquidare il costruttore della – forse – Caserma della Guardia di Finanza).
Quello che è chiaro è che questa amministrazione guarda all’oggi e non al domani. Tante chiacchiere, pochi fatti, tanto silenzio su altre questioni. E fortuna che il Sindaco e assessori dovrebbero fare l’interesse dei cittadini!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *