Consiglio Comunale di Lunedi 6 Maggio; Ecco i punti salienti

Riportiamo di seguito le posizioni assunte dal gruppo L.I.G.A tramite i suoi due rappresentati in consiglio comunale.

 

REGOLAMENTO BENI CONFISCATI ALLE MAFIE

Liga vota a favore 

Gli studi sullo sviluppo del fenomeno mafioso indicano oggi in Italia una serie di diverse situazioni. Infatti le mafie si insinuano in diversi i mercati criminali, con differenti modi d’ azione e zone di radicamento sociale. Nonostante queste diversità esiste un dato comune a tutte le organizzazioni mafiose: la grande e crescente forza economica di ciascuna di esse.
E’ proprio la potenza economica che permette alle mafie d’esercitare una vera e propria signoria sul territorio e questa permette a sua volta di condizionare le amministrazioni pubbliche, di intrecciare relazioni con le imprese e con la politica. Di essere mafie e non semplici organizzazioni criminali. Per questo motivo l’azione di contrasto dello Stato deve dirigersi con priorità sugli assetti patrimoniali ed economici di queste organizzazioni.
Proprio per quanto esposto abbiamo votato favorevolmente al “Regolamento Comunale per l’assegnazione dei beni confiscati alle mafie” la cui proposta è partita dall’opposizione consigliare.

CASO BANDI COMUNALI

Ex Pepe Nero nel limbo, abbiamo chiesto il perché.

Dopo il bando emesso a dicembre, l’ex Pepe Nero i cui muri sono di proprietà del Comune è ancora chiuso. La motivazione è stata fornita dal Sindaco Belotti, che ha affermato che il vincitore del bando avrebbe problemi con il fisco, pertanto non sarà possibile assegnare a lui il locale. Inoltre, all’ex gestore spetta una “buona uscita” a carico del Comune, che starebbe dal canto suo calcolandone l’ammontare detraendo eventuali costi di sistemazione della struttura. Tuttavia il Comune di Rovato potrebbe rallentare l’assegnazione, fino ad un anno per evitare il pagamento della buona uscita.

Il caso del ristorante “La Gina” è similare, in più però l’ex gestore sarebbe ricorso al Tar contro l’assegnazione. Anche qui spetterebbe una buona uscita.

RENDICONTO DI GESTIONE

Come Liga abbiamo votato contrari, in quanto il rendiconto è un documento anche di linea politica, pertanto tagliato in modo da riflettere le capacità di gestione dell’amministrazione attuale, che riteniamo scarse in quanto non a sostegno delle famiglie rovatesi, non a sostegno del commercio, non volte a creare occasione per una miglior gestione del patrimonio rovatese.

PONTE E PIAZZA 

il Sindaco ha inoltre fatto un appunto circa la possibilità di pedonalizzazione di Piazza Cavour, per ora non possibile in quanto zona di passaggio. Questione che cambierà con la realizzazione del ponte. Ci chiediamo quindi, se per “scusare” la realizzazione del Ponte, si creai ad hoc una sua utilità per il futuro non permettendo più la sosta in piazza. Chissà cosa ne pensano le attività commerciali alle quali questa amministrazione non pensa. In effetti la concretezza non è uno dei punti focali di Belotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *